Termini e condizioni Fiera

Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2021

CONTRATTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ESPOSITIVI NELL’AMBITO DELL’EVENTO DENOMINATO “Wave Market Fair”

Indice

Articolo 1 – Premesse e svolgimento della Fiera

Articolo 2 – Oggetto del Contratto

Articolo 3 – Divieti e obblighi dell’Espositore

Articolo 4 – Allestimenti e disallestimenti

Articolo 5 – Requisiti di ammissione

Articolo 6 – Settori merceologici ammessi

Articolo 7 – Richiesta arredi aggiuntivi

Articolo 8 - Vendita del prodotto

Articolo 9 – Forniture elettriche

Articolo 10 – Obblighi dell’Organizzazione

Articolo 11 – Durata del Contratto

Articolo 12 – Corrispettivo e modalità di pagamento

Articolo 13 - Sicurezza

Articolo 14 – Posticipazione e/o Cancellazione della Manifestazione Fieristica. Cambio sede dell’evento

Articolo 15 – Rinuncia alla partecipazione e Risoluzione del Contratto

Articolo 16 – Protocollo interno per il contenimento della diffusione del Covid-19

Articolo 17 - Riservatezza e protezione dei dati

Articolo 18 - Cessione del Contratto

Articolo 19 – Legge applicabile e Foro competente

Articolo 20 – Comunicazioni

 

PREMESSO CHE

1. Wave Market S.r.l.s. è una società organizzatrice di eventi fieristici per la promozione dell’artigianato e del design nelle loro diverse declinazioni;
2. l’Espositore partecipa alla Fiera “Wave Market Fair”(di seguito l’“Evento”o la“Manifestazione fieristica”) con la finalità di promuovere il proprio prodotto;
3. l’Espositore dichiara di essere al corrente che possono essere presenti, nell’ambito della fiera, altri espositori appartenenti allo stesso settore merceologico e/o di servizi;
4. l’Espositore accetta, senza condizioni o riserva alcuna, tutte le disposizioni contenute nelle “Condizioni Generali” presenti sul sito www.wave-market.com nonché nel presente Contratto (di seguito, anche, il “Contratto” );
5. l’Espositore è consapevole che il completo inserimento dei dati richiesti nel modulo (“Modulo”) di registrazione e la sua sottoscrizione in modalità elettronica (attraverso l’apposito pulsante denominato “Candidati per esporre”), equivale ad accettazione contrattuale del presente documento e degli Allegati, altresì, l’Espositore è consapevole che l’accettazione alla partecipazione diverrà effettiva solo al momento della ricezione della comunicazione (via email) di avvenuta accettazione.



TUTTO CIÒ PREMESSO, TRA LE PARTI SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE



Articolo 1 – Premesse e svolgimento della Fiera

1.1 La Fiera “Wave Market Fair” si svolgerà nel corso del 2020 a Roma, presso il Prati Bus District di Viale Angelico 52.

1.2 La Fiera rispetterà i seguenti orari di apertura al pubblico:
Sabato dalle 10:00 alle 21:00;
Domenica dalle 10:00 alle 21:00.
Wave Market si riserva il diritto di modificare l’orario dell’Evento qualora ciò si rendesse necessario per motivi tecnico-organizzativi

1.3 Le Parti convengono che le Premesse formano parte integrante e sostanziale del presente Contratto.

1.4 Wave Market si riserva il diritto di modificare l’orario dell’Evento qualora ciò si rendesse necessario per motivi tecnico-organizzativi.

Articolo 2 – Oggetto del Contratto

2.1 Wave Market provvederà all’esame delle Domande di Ammissione, che potranno essere inoltrate solo ed esclusivamente attraverso la compilazione di un form online sul sito ufficiale dell’Organizzazione o indicato dall'Organizzazione stessa attraverso email. La selezione viene effettuata rispettando criteri di qualità e sintonia con i concetti e gli obiettivi che definiscono l’identità dell’evento stesso. La selezione spetta alla Società organizzatrice e a nessun altro.
All’Espositore viene assegnato lo spazio espositivo in base alla tipologia di prodotto selezionata al momento dell’inoltro della Domanda di Ammissione.

2.2 Lo spazio espositivo viene assegnato su insindacabile giudizio dell'Organizzazione, che si riserva comunque la facoltà di modificarne la posizione ove ciò si rendesse necessario per qualsiasi motivo. Nessun vincolo può essere imposto sulla posizione dello spazio espositivo che viene assegnato dall'Organizzazione all’Espositore.

Articolo 3 – Divieti e obblighi dell’Espositore e delle Attività di Somministrazione

3.1 Agli Espositori è fatto divieto di:
a) Esporre e vendere prodotti il cui commercio è vietato dalla legge italiana nonché dalle leggi europee e dalle Convenzioni internazionali;
b) Esporre negli stand oggetti e prodotti che non rientrino nelle categorie merceologiche ammesse o che non corrispondano a quanto indicato nel presente Contratto. In tal caso, la Società organizzatrice provvederà all’immediata rimozione;
c) Esporre oggetti oltre il perimetro proprio spazio espositivo o al di sopra dei 2,50 m di altezza (ad eccezione di eventuali accordi scritti con l’Organizzazione); ciò comporterà la rimozione immediata delle merci poste fuori dai limiti dello spazio assegnato. Inoltre verrà fatturata una penale di € 200 + IVA per ogni mq occupato al di fuori del proprio spazio;
d) Raccogliere firme, petizioni, dichiarazioni e pubblicità senza la preventiva autorizzazione dell’Organizzazione;
e) Attrarre il pubblico con apparecchi fonici, musicali o con mezzi vocali non autorizzati dall’Organizzazione e che creino oggettivo disturbo agli altri Espositori;
f) Esporre cartelli o campioni, anche semplicemente indicativi, per conto di altre ditte;
g) Modificare la struttura del proprio spazio espositivo rispetto a quanto convenuto;
h) Permanere nello spazio espositivo e nella struttura fieristica oltre l’orario di chiusura della Fiera o in orari diversi da quelli autorizzati;
i) Chiudere il proprio stand antecedentemente all’orario di chiusura della manifestazione (ad eccezione di eventuali accordi scritti con l’Organizzazione). Diversamente, sarà fatturata una penale di € 100 + IVA per ogni mezz’ora di anticipo o ritardo rispetto agli orari della manifestazione;
l) Circolare con veicoli di qualsiasi dimensione e/o specie all'interno del complesso fieristico durante l'orario di apertura della manifestazione (ad eccezione di eventuali accordi scritti con l’Organizzazione).

3.2 Agli Espositori è fatto obbligo di:
a) Osservare e adempiere a tutte le disposizioni ed obblighi contenute nel presente Contratto, incluso il Codice di Condotta.
L’espositore ha l’obbligo prima, durante e dopo l’ammissione alla fiera e lo svolgimento della stessa di mantenere un comportamento conforme alle norme usuali di buon comportamento. Non è tollerato un comportamento che dia evidenza di maleducazione, discriminazione o aggressività nei confronti di altri espositori, visitatori, fornitori, personale lavoratore, quale a titolo esemplificativo e non esaustivo: utilizzo di termini offensivi e/o discriminatori, insulti, utilizzo di un tono di voce alto e delineante aggressività.
In ogni caso, l’espositore è tenuto ad adottare condotte che siano ispirate alla massima trasparenza, correttezza e legittimità - nei confronti di qualunque soggetto presente - esercitando la propria attività con impegno e rigore professionale, fornendo un apporto
adeguato alla responsabilità assegnate ed alle indicazioni fornite dall’Organizzazione e agendo in modo da tutelare il prestigio e il buon nome di quest’ultima ed evitando di arrecare pregiudizio in qualsivoglia modalità agli altri espositori presenti.
La valutazione del comportamento come sopra descritto è ad insindacabile giudizio dell’Organizzazione, la quale si riserva la facoltà, e non l’obbligo, di effettuare un primo richiamo formale all’espositore che dovesse contravvenire il presente Codice di condotta.
I comportamenti non conformi sopra richiamati, in particolare quando possono influire sulla sicurezza generale degli altri soggetti partecipanti e dei terzi presenti, potranno essere oggetto di intervento da parte dell’Organizzatore. In caso di violazione da parte dell’espositore del suddetto obbligo:
I) l’organizzatore può procedere alla immediata chiusura dello stand ed esclusione dalla manifestazione in corso, senza obbligo di alcun preavviso e senza che l’espositore abbia diritto a indennità e/o risarcimenti e/o rimborso delle spese;
II) l’organizzatore si riserva la possibilità di escludere l’espositore dalle successive edizioni della manifestazione;
III) il rapporto contrattuale disciplinato dal presente Regolamento si risolve di diritto e l’Organizzatore ha il diritto a trattenere tutte le somme già versate dall’Espositore o di pretendere le stesse se non ancora corrisposte con eventuale aggiunta di mora se fuori dai termini.
b) Essere presenti nel proprio spazio espositivo con il proprio personale per tutta la durata e orario della manifestazione, di cui all’art. 1 del presente Contratto; sono tenuti inoltre ad aprire il proprio spazio espositivo mezz'ora prima dell’orario di apertura al pubblico e a chiuderlo non oltre mezz'ora dopo l'orario di chiusura della Manifestazione fieristica.
c) Utilizzare personale in regola con tutte le vigenti disposizioni legislative;
d) Mantenere lo spazio e l’arredamento loro assegnati in stato di perfetta efficienza fino al termine della manifestazione e di provvedere giornalmente alla sua pulizia;
e) Osservare e far osservare ai propri dipendenti e collaboratori tutte le disposizioni emanate dall’Organizzazione.

3.3 L'Espositore manleva espressamente l'Organizzazione da ogni responsabilità in relazione ad eventuali danni o furti subiti nel corso della Manifestazione fieristica: in particolare l'Organizzazione non risponderà dei danni o dei furti aventi a oggetto i materiali e le merci esposte o, comunque, giacenti all'interno del complesso fieristico ovvero dello spazio espositivo assegnato all’Espositore. La custodia e la sorveglianza dello spazio espositivo assegnato, nonché delle merci e dei materiali ivi contenuti, competono all’Espositore per tutta la durata della manifestazione, ivi compresi i periodi di allestimento e disallestimento dello spazio espositivo.

3.4 L’Espositore può svolgere azione pubblicitaria all'interno del proprio spazio espositivo assegnato in conformità alle disposizioni di legge, alle norme di pubblica sicurezza e senza arrecare danno e molestia agli altri Espositori. La pubblicità a mezzo apparecchi amplificatori, così come l'esecuzione di musiche di sottofondo e il funzionamento di strumenti quali radio, TV, filodiffusione, magnetofoni e simili, è soggetta tanto alla preventiva autorizzazione da parte dell’Organizzazione quanto alla preventiva autorizzazione della SIAE di Roma ed al relativo pagamento dei diritti d'autore a carico dell’Espositore, e deve comunque essere eseguita sempre nel rispetto degli altri Espositori.
Qualora l’Espositore voglia esporre mezzi pubblicitari fuori il proprio spazio espositivo assegnato dovrà farne richiesta all'Organizzazione, che definirà le modalità e i mezzi consentiti.

3.5 L'Espositore è tenuto a riconsegnare lo spazio espositivo assegnato nelle identiche condizioni in cui gli è stato consegnato; eventuali danni e costi per la pulizia dello spazio assegnato saranno a lui addebitati.
All'uscita dell'area espositiva il personale di servizio dell’Organizzazione è autorizzato al controllo dei materiali e all'ispezione dei mezzi dell’Espositore.

3.6 L'inosservanza da parte dell'Espositore delle prescrizioni di cui ai commi precedenti dà luogo alla non assegnazione o alla chiusura dello spazio assegnato che deve essere sgomberato entro le 4 (quattro) ore successive all'emissione della comunicazione ufficiale dell'Organizzazione. Trascorso tale termine, il materiale già allestito o in via di allestimento e tutte le merci da esposizione che si trovano all'interno dello spazio espositivo assegnato saranno rimossi e immagazzinati da parte dell'Organizzazione, senza alcuna responsabilità invocabile da parte dell’Espositore per eventuali danni e/o furti ai medesimi, e senza alcun obbligo di custodia da parte dell’Organizzazione.

3.7 L'Espositore inadempiente ha tempo 24 (ventiquattro) ore dal termine di chiusura della Manifestazione fieristica per richiedere la restituzione dei predetti materiali e merci rimossi ed immagazzinati, previo pagamento all'Organizzazione di ogni somma dalla stessa vantata, comprese le spese di rimozione e stoccaggio in magazzino, eventualmente sostenute dall’Organizzazione in conseguenza del comportamento dell’Espositore di cui si è detto sopra. Trascorso tale periodo, l'Organizzazione provvederà allo smaltimento dei materiali e delle merci senza dover corrispondere alcuna somma all'Espositore.
L’Espositore inadempiente perde ogni diritto alla restituzione di qualsivoglia importo versato per la partecipazione alla Fiera.

3.8 Alle Attività di somministrazione è fatto altresì obbligo di:
a) pagamento della S.C.I.A e di tutti gli oneri ad essa connessi. Tale segnalazione dovrà essere inviata all’organizzazione all'invio della richiesta di partecipazione.
b) pagamento degli oneri di allestimento e disallestimento dei food truck e di elementi di arredo aggiuntivi, preventivamente concordati con l’organizzazione.
c) accertarsi che siano rispettate le specifiche normative e procedure vigenti in materia di prevenzione degli incendi e, più in generale, di gestione delle emergenze.
d) garantire, ai sensi e per gli effetti del D.lgs. n. 81/08 e s.m.e.i., che gli allestimenti saranno realizzati nel rispetto delle vigenti norme in materia di igiene e sicurezza sul lavoro.
e) provvedere allo smaltimento dei rifiuti e tutti i materiali di scarto risultanti dalle operazioni di allestimento e disallestimento della singola postazione.
f) delle specifiche licenze e altre particolari prescrizioni per la tipologia di evento e di attività.
g) rispettare la normativa vigente in materia di sicurezza e utilizzo delle apparecchiature per la cottura.
h) rispettare la normativa vigente sugli adempimenti assicurativi e contributivi per dipendenti, collaboratori e prestatori d’opera.

Articolo 4 – Allestimenti e disallestimenti

4.1 L’allestimento dello spazio espositivo assegnato sarà possibile dalle ore 14:00 alle ore 19:00 di venerdì e dalle ore 07:00 alle ore 09:00 di sabato.

4.2 Il disallestimento dello spazio espositivo assegnato sarà possibile a partire dalle ore 21:00 di domenica fino alle ore 6:00 di lunedì.

4.3 Per le attività di allestimento e disallestimento dello spazio espositivo assegnato, in caso di necessità di accesso con veicoli nell’area interna alla Manifestazione fieristica, è necessario chiedere preventiva autorizzazione all’Organizzazione affinché questa possa stabilire la fattibilità ovvero le modalità più opportune in tal senso.

4.4 L'allestimento dello spazio espositivo assegnato all’Espositore deve essere tassativamente contenuto entro la superficie assegnata. Qualora lo spazio venisse allestito in posizione diversa da quella assegnata o in modo da oltrepassare la superficie dell'area assegnata, l'Organizzazione potrà, con propri mezzi e senza assumersene alcuna responsabilità, provvedere allo spostamento del materiale e delle merci da allestimento e da esposizione posizionate, addebitandone le spese all'Espositore. In questo senso, si fa riferimento all’art. 3.1, lett. c).

Articolo 5 – Requisiti di ammissione

5.1 Wave Market si impegna ad un’attenta selezione degli Espositori su criteri di autenticità, originalità e qualità dei prodotti, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, e all’uso innovativo di materiali, processi e tecnologie. Tutti i prodotti devono essere esclusivamente di prodotti del proprio ingegno, e comunque compresi tra i settori merceologici ammessi indicati al punto 6 e indicati nella Domanda di Ammissione.

5.2 A tutela della qualità dei prodotti e a salvaguardia della reputazione commerciale della manifestazione, qualora venisse riscontrata l’esposizione di prodotti contraffatti, industriali, prodotti in serie o non rispondenti alla descrizione in dettaglio riportata al momento della Domanda di Ammissione, l’Organizzazione procederà alla chiusura dello stand e alla risoluzione del presente Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c.
In caso di contraffazione si procederà alla segnalazione alle autorità competenti oltre alla richiesta di risarcimento di tutte le voci di danno che dovessero derivarne. Allo scopo Wave Market si riserva la facoltà di effettuare una serie di controlli presso tutti gli stand per verificare che i prodotti esposti siano conformi a quanto dichiarato nella Domanda di Ammissione.

5.3 Non è consentita la partecipazione all’Evento agli Espositori che non completino la consegna della documentazione amministrativa richiesta entro le tempistiche comunicate da Wave Market. Gli Espositori che non consegneranno la documentazione amministrativa richiesta entro le tempistiche comunicate perderanno il diritto di partecipare alla Fiera, con conseguente perdita degli importi versati.
La Società organizzatrice non risponde di eventuali sanzioni amministrative per mancanza della documentazione richiesta per legge.

5.4 Gli Espositori delle categorie “produttori enogastronomici” e “somministratori” sono responsabili del possesso di tutta la documentazione e delle licenze professionali necessarie e sollevano la Società di ogni responsabilità in merito. Questi sono tenuti a presentare entro la data richiesta dalla Società organizzatrice tutta la documentazione amministrativa necessaria alla partecipazione, a seguito delle indicazioni che saranno fornite preventivamente ad ogni espositore delle suddette categorie.
I “produttori enogastronomici” e i “somministratori” si dichiarano responsabili del rispetto della normativa vigente in materia fiscale e lavorativa. È assolutamente necessario che la vendita dei prodotti o servizi offerti avvenga nel rispetto della legge e sono responsabili del possesso di tutta la documentazione e delle licenze professionali necessarie e sollevano la Società organizzatrice di ogni responsabilità in merito.
La vendita di alimenti o bevande è consentita esclusivamente ai “produttori enogastronomici” e ai “somministratori” in possesso di tutti i requisiti per svolgere tale attività.

Articolo 6 – Settori merceologici ammessi

6.1 Sono ammessi a partecipare come Espositori solo coloro i quali propongano la vendita di prodotti realizzati attraverso un processo di creazione artigianale o che siano frutto di un disegno di design. L’Espositore che dovesse proporre e vendere prodotti che non rispondono ai criteri di selezione sopradescritti sarà escluso immediatamente dall’Evento, con esclusione della sua partecipazione a future edizioni della manifestazione e senza alcuna possibilità di poter ottenere la restituzione di qualsivoglia importo versato per la partecipazione alla Fiera.

6.2 La vendita di alimenti o bevande confezionati è consentita esclusivamente agli Espositori appartenenti alla categoria “produttori enogastronomici” , in possesso di tutti i requisiti per svolgere tale attività. È severamente vietata la somministrazione di alimenti o bevande da parte di tutti gli altri espositori indistintamente dalla categoria di appartenenza.

6.3 La somministrazione di alimenti o bevande è consentita esclusivamente agli Espositori appartenenti alla categoria “somministratori”, in possesso di tutti i requisiti per svolgere tale attività.

Articolo 7 – Richiesta arredi aggiuntivi
L’Organizzazione non si rende disponibile a fornire arredi supplementari per eventuali necessità dell’Espositore, non inclusi nel presente Contratto.

Articolo 8 - Vendita del prodotto

8.1 Durante la manifestazione è consentita la vendita di prodotti con consegna diretta al pubblico. È fatto obbligo agli Espositori di adeguarsi alla normativa vigente in tema di certificazione fiscale delle operazioni (consegna di scontrino fiscale ovvero ricevuta fiscale o fattura), facendo fede alle prescrizioni relative alla modalità di certificazione adoperata.

8.2 Wave Market non è responsabile, né potrà essere ritenuta responsabile in alcun modo, della mancata emissione di certificazione fiscale da parte degli Espositori.

Articolo 9 – Forniture elettriche

9.1 L'Organizzazione provvede, nei limiti dei propri impianti e dei propri accordi con la società’ concedente l’utilizzo degli spazi del Prati Bus District, a fornire all’Espositore l’energia elettrica necessaria alla ottimale realizzazione della Fiera.

9.2 L'Organizzazione non si assume nessuna responsabilità per la continuità del servizio elettrico e/o per gli eventuali danni derivanti dall'interruzione del servizio di erogazione dell’energia elettrica da parte del gestore del servizio elettrico o derivanti da abbassamento di potenza per qualunque motivo verificatasi.

Articolo 10 – Obblighi dell’Organizzazione

10.1 L'Organizzazione garantisce un servizio di sorveglianza durante gli orari di chiusura, allestimento e disallestimento dello spazio espositivo assegnato all’Espositore, senza comunque assumersi responsabilità per furti o azioni dolose che si potrebbero verificare.

10.2 L'Organizzazione può procedere, senza alcuna responsabilità per eventuali errori e/o omissioni, alla stampa e diffusione del flyer ufficiale della Manifestazione fieristica, in cui possono essere previste forme di promozione per l’Espositore secondo contenuti, tariffe e termini che saranno comunicati per tempo.

10.3 L'Organizzazione rivendica come sua proprietà esclusiva sia la denominazione sia il marchio della Manifestazione fieristica, con tutte le sue eventuali modifiche, abbreviazioni, semplificazioni e sigle, talché è inibito all’Espositore di farne comunque uso.

10.4 L'Organizzazione si riserva il diritto di esclusiva per qualsiasi riproduzione a mezzo fotografia, cinematografia, telematica, disegno e altro sia della Manifestazione fieristica che del singolo spazio espositivo assegnato all’Espositore. Eventuali pubblicazioni a carattere informativo/pubblicitario realizzate da terzi non sono autorizzate e non coinvolgono in alcun modo l'Organizzazione.

Articolo 11 – Durata del Contratto

11.1 La validità e l’efficacia del presente Contratto decorrono dalla data di sottoscrizione dello stesso fino al giorno successivo al giorno ultimo di svolgimento dell’evento, senza necessità di disdetta o comunicazione alcuna. È espressamente esclusa ogni forma di rinnovo tacito.

11.2 Nell’ipotesi di adesione da parte dell’Espositore alla conservazione della propria postazione in caso di posticipazione dell’evento di cui al punto 14.2, quanto previsto al punto precedente avrà efficacia sino all’ultimo giorno di svolgimento effettivo della fiera, anche per l’eventualità di molteplici posticipazioni del medesimo evento.

11.3 Nel caso in cui la Fiera fosse annullata per qualsiasi motivo, anche indipendente dalla volontà e/o responsabilità dell’Organizzazione, i diritti concessi all’Espositore sulla base del presente Contratto cesseranno immediatamente e l’Espositore interromperà tutte le eventuali attività promozionali e pubblicitarie intraprese, utilizzando i diritti concessi tramite il presente Contratto.

Articolo 12 – Corrispettivo e modalità di pagamento

12.1 Le Parti convengono che, a fronte delle attività e dei diritti concessi all’Espositore ai sensi del presente Contratto, nonché delle Condizioni Generali, lo stesso riconoscerà all’Organizzazione un importo complessivo pari all’importo oltre I.V.A in riferimento alla tipologia di postazione acquistata.

12.2 L’Organizzazione dichiara espressamente di accettare che il corrispettivo di cui al precedente comma 1 comprende e compensa integralmente tutti gli obblighi richiamati e specificati nel presente Contratto, secondo i tempi e le modalità in essi stabiliti, nonché ogni attività e spesa occorrente per la completa e corretta esecuzione delle attività che, seppure non espressamente indicate nel presente Contratto, devono intendersi ricomprese nel suo oggetto e, conseguentemente, nell’esecuzione dello stesso, nel rispetto di leggi, norme e regolamenti in vigore.

12.3 Il corrispettivo di cui al precedente comma 1 dovrà essere liquidato all’Organizzazione secondo le modalità di seguito indicate:
a) versamento di un anticipo sul totale indicato dall’Organizzazione sul sito di Wave Market, al momento dell’inoltro della richiesta di partecipazione;
b) versamento del saldo entro e non oltre i tempi indicati dall’Organizzazione dall’accettazione della richiesta di partecipazione.

12.4 Il pagamento dell’importo di cui al comma 3 dovrà avvenire da parte dell’Espositore a mezzo di pagamento online oppure a mezzo di bonifico bancario come indicato attraverso email in fase di ammissione della richiesta di partecipazione. Affinché si possa disporre della postazione è assolutamente necessario aver saldato l’importo della quota di partecipazione entro i termini indicati dalla Società organizzatrice.

12.5 La Società organizzatrice, in conseguenza del pagamento di cui al comma 4, provvederà ad emettere regolare fattura all’Espositore nei modi e nei tempi di legge.

12.6 In caso di inadempienza totale o parziale del saldo, Wave Market farà valere il diritto di ritenzione su tutta la merce esposta e il materiale di allestimento fino al totale saldo degli impegni assunti più gli interessi e ogni altra spesa. La Società organizzatrice è responsabile della conservazione dei beni soggetti a ritenzione secondo l’art. 2756 c.c.

Articolo 13 - Sicurezza

13.1 L'Espositore è tenuto ad osservare la normativa relativa alla sicurezza ed in particolare le seguenti norme:
• sulla prevenzione degli incendi dettata per i locali di pubblico accesso;
• sulla prevenzione degli infortuni, l'igiene, l'inquinamento in generale e la sicurezza sul lavoro, nonché le leggi, i regolamenti e le disposizioni di Pubblica Sicurezza;
• in materia di sicurezza sul lavoro, e in particolare quanto previsto dal D.lgs n. 81/ 2008 ss. mm. ii.;
• in materia di tutela della salute dei non fumatori;
• in materia di contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro.

13.2. L'Espositore deve allestire e tenere il proprio spazio espositivo assegnato tenendo conto del livello qualitativo della Manifestazione fieristica, in modo da non nuocere all'estetica degli spazi espositivi contigui e da non arrecare danno agli altri Espositori e/o ai visitatori della Fiera.
L'Espositore e le persone dallo stesso incaricate sono comunque tenuti:
• ad utilizzare strutture di allestimento completamente smontabili, in quanto non è assolutamente consentita l'installazione di allestimenti fissi;
• a rispettare rigorosamente le normative antinfortunistiche previste dalle vigenti normative italiane, ed in particolare quanto previsto dal D.lgs n. 81/2008;
• ad usare materiali non infiammabili o completamente ignifughi secondo le norme vigenti in materia di prevenzione incendi;
• a non deteriorare le pareti, i pilastri, le strutture e il pavimento del complesso fieristico con vernici, colla o altro materiale;
• a non utilizzare le strutture del complesso fieristico per ancorare o sostenere allestimenti, insegne, cartelli e simili;
• a non appoggiare pesi eccessivi alla struttura del complesso fieristico e a non forare, manomettere o comunque danneggiare tale complesso, né in alcun modo a sovraccaricare ogni tipo di superficie, orizzontale o verticale, fissa o removibile, fornita dalla Società organizzatrice;
• l'Espositore è tenuto a mettere in atto tutti quegli accorgimenti idonei a ripartire il carico su una superficie più ampia, ma comunque tale da non superare il limite di superficie dello spazio espositivo assegnato;
• a non effettuare lavori, scavi, impianti o quant'altro possa alterare lo stato delle zone espositive;
• a non effettuare in proprio allacciamenti diretti ai punti di erogazione della fornitura di energia elettrica in quanto fornita dall’Organizzazione;
• a non impedire l'accesso ai punti di erogazione della fornitura di energia elettrica di cui sopra nonché alle cassette antincendio;
• a non introdurre nel complesso fieristico materiali esplosivi, detonanti, asfissianti e comunque pericolosi, nonché a non accendere fuochi od usare bombole di gas G.P.L. o metano.
• a non esporre bandiere o altro materiale promozionale, oltre quello previsto, all'esterno dello spazio espositivo assegnato.

13.3 L'Espositore assume a suo esclusivo carico la responsabilità civile e penale per eventuali danni causati dall'inosservanza o dalla violazione delle norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di tutte le prescrizioni riportate nel presente Contratto, obbligandosi inoltre a sollevare l'Organizzazione da eventuali richieste risarcitorie avanzate da terzi.

13.4 L'Espositore dovrà informare il proprio personale operante nel quartiere fieristico e nel corso della Manifestazione fieristica circa le prescrizioni e i divieti riportati nel presente Contratto e circa le condizioni generali di partecipazione alla Manifestazione fieristica.

13.5 L'Espositore sarà responsabile di tutti i danni, diretti e indiretti, che nel corso della Manifestazione fieristica per qualsiasi causa siano attribuibili a lui o al personale per suo conto operante.

Articolo 14 – Posticipazione e/o Cancellazione della Manifestazione Fieristica. Cambio sede dell’evento

14.1 L'Organizzazione si riserva la facoltà, nel caso ciò si rendesse necessario per motivi tecnici, organizzativi e/o legati a qualsivoglia evento o calamità naturale, di cancellare lo svolgimento della manifestazione fieristica e/o di modificare le date della predetta manifestazione e/o di ridurre la durata di cui agli artt. 1 e 11, senza che questo possa dare adito a richieste di risarcimento danni da parte dell’Espositore.
Ogni decisione in merito a posticipazioni o cancellazioni della Manifestazione Fieristica è presa in totale autonomia dall’Organizzazione e verrà tempestivamente comunicata dalla stessa agli Espositori tramite mail e/o PEC.

14.2 In ogni caso di posticipazione dell’Evento gli espositori avranno la possibilità di mantenere la propria postazione per le manifestazioni che verranno proposte dall’organizzazione nei termini sopra menzionati.
Gli importi già versati saranno considerati validi per la partecipazione alla successiva fiera, fatto salvo il diritto dell’organizzazione di chiedere eventuali importi integrativi, nel caso dovesse rendersi necessario, il corrispettivo non dovrà essere una corresponsione di servizi aggiuntivi che l’espositore potrà pretendere.

14.3 In caso di posticipazione dell’evento per cause di forza maggiore e/o eventi ed avvenimenti non riconducibili alla volontà di Wave Market srls, gli espositori non hanno diritto ad ottenere il rimborso dell’importo pagato neanche in forma parziale.

14.4 In caso di posticipazione dell’Evento per decisione di Wave Market srls, sarà eventualmente possibile per l’espositore procedere con una richiesta di rimborso parziale da avanzare solo ed esclusivamente attraverso la compilazione di un form online sul sito ufficiale dell’organizzazione o indicato dall'organizzazione stessa attraverso mail, entro il termine di richiesta che verrà di volta in volta comunicato dall’Organizzazione. Tale richiesta di rimborso comporta la rinuncia automatica al diritto di mantenere la propria postazione per l’evento successivo di cui al 14.2, e dunque, l’eventuale partecipazione alla successiva Fiera avverrà solo in caso di postazioni residue rispetto a quelle confermate dagli altri Espositori.
Agli espositori rinunciatari verrà corrisposto un rimborso pari ad una percentuale stabilita dall’Organizzazione, che può variare nel tempo, degli importi versati in relazione ai costi dei servizi già espletati per il singolo Espositore in previsione della Fiera posticipata.

14.5 Solo nel caso di cancellazione definitiva della Manifestazione fieristica, senza posticipazione della stessa e/o offerta da parte dell’organizzazione di mantenere la postazione pagata per le manifestazioni che verranno proposte, l'organizzazione provvederà a restituire le somme a qualsiasi titolo già versate dall’espositore.

14.6. L'organizzazione si riserva la facoltà, nel caso ciò si rendesse necessario per motivi tecnici e/o organizzativi e/o legati a qualsivoglia evento o calamità naturale, e non rilevando la volontà o meno dell’organizzazione in tal senso, di modificare la sede di svolgimento della manifestazione fieristica. Ogni decisione in merito a modifiche e cambi di sede della Manifestazione Fieristica è presa in totale autonomia dall’organizzazione e verrà tempestivamente comunicata dalla stessa agli espositori tramite mail e/o PEC.

14.7 Nel caso in cui la nuova location sia sempre ubicata all’interno del Comune di Roma Città Metropolitana, non è prevista alcuna forma di rimborso nell’eventualità di decisione dell’espositore di non voler partecipare.
Nel caso in cui, di contro, la nuova location dovesse essere ubicata al di fuori del Comune di Roma Città Metropolitana, l’espositore che decidesse di non voler partecipare all’evento, avrà la possibilità di richiedere un rimborso parziale degli importi versati per una quota pari ad una percentuale stabilita dall’organizzazione in relazione ai costi dei servizi già espletati per il singolo espositore in previsione della Fiera.

Articolo 15 – Rinuncia alla partecipazione e Risoluzione del Contratto 

15.1. Nel caso in cui l'Espositore intenda rinunciare a partecipare alla manifestazione, dovrà comunicare tale rinuncia per iscritto a mezzo PEC all'indirizzo: wavemarketsrls@pec.it
Nel caso in cui la rinuncia alla partecipazione venga comunicata oltre i 120 giorni dallo svolgimento della manifestazione fieristica, sarà trattenuta una somma pari al 30% del corrispettivo complessivo dovuto e versato all’atto di sottoscrizione del presente Contratto ai sensi dell’art. 12.3 lett. a).
Nel caso in cui la comunicazione sia inviata in data successiva alle tempistiche indicate dall’Organizzazione l'Espositore dovrà effettuare il pagamento dell’intero corrispettivo dovuto ai sensi dell’art. 12.1

15.2 Nel caso in cui l’Espositore, per qualsiasi motivo, non prenda possesso dello stand assegnato entro i termini di cui al punto 1.1, o nel caso in cui dovesse presentarsi a manifestazione iniziata, la Società organizzatrice si riserva il diritto di disporre liberamente dello spazio non occupato e nulla potrà essere richiesto dall’Espositore a qualsiasi titolo o ragione e sarà trattenuto dall’Organizzazione l’intero importo versato dall’Espositore ai sensi dell’art. 12.1
Wave Market si riserva, inoltre, il diritto di escludere l’Espositore inadempiente dalle successive edizioni della manifestazione.

15.3 L’Organizzazione, in caso di inadempimento da parte dell’Espositore anche ad uno solo degli obblighi assunti con la stipula del presente Contratto, ha la facoltà di risolverlo ai sensi dell’art. 1456 c.c.
In tal caso, l'Espositore dovrà effettuare il pagamento di una somma pari al 40% dell’importo complessivamente dovuto ai sensi dell‘art. 12.1. del presente Contratto, fatto salvo il maggior danno.

15.4 Nel caso in cui l’Espositore sia impossibilitato a prendere parte alla Manifestazione fieristica per gravi, giustificati e comprovati motivi, l’Organizzazione, dietro valutazione della richiesta di rinuncia da parte dell’Espositore, si riserva la facoltà di restituire, parzialmente o per intero, l’importo versato.

Art. 16. Protocollo interno per il contenimento della diffusione del Covid-19

16.1 Tutti gli espositori devono svolgere la propria attività nel rispetto delle relative normative vigenti in materia previdenziale, assicurativa, fiscale, sanitaria, infortunistica, giuslavorista, di marchi, brevetti e segni distintivi in genere e di proprietà intellettuale. Per fronteggiare l’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19, e per permettere a tutti di prender parte con serenità e nella massima sicurezza alla fiera, è stata predisposta l’attuazione delle nuove disposizioni emanate in termini di organizzazione di eventi. Ogni Espositore, Visitatore, Fornitore, Personale lavoratore è tenuto a leggere attentamente e rispettare tutte le indicazioni contenute nel Protocollo interno per il contenimento della diffusione del Covid-19.

16.2 L'inosservanza da parte dell'espositore delle prescrizioni di cui al Protocollo interno per il contenimento della diffusione del Covid-19 dà luogo alla non assegnazione o alla chiusura dello spazio assegnato, che deve essere sgomberato entro le 4 (quattro) ore successive all'emissione della comunicazione ufficiale dell'organizzazione. Trascorso tale termine, il materiale già allestito o in via di allestimento e tutte le merci da esposizione che si trovano nello spazio espositivo assegnato saranno rimossi e immagazzinati da parte dell'organizzazione, senza alcuna responsabilità invocabile da parte dell’espositore per eventuali danni e/o furti ai medesimi.

16.3 L'espositore inadempiente ha tempo 24 (ventiquattro) ore dal termine di chiusura della Manifestazione fieristica per richiedere la restituzione dei predetti materiali e merci rimossi ed immagazzinati, previo pagamento all'organizzazione di ogni somma dalla stessa vantata, comprese le spese di rimozione e stoccaggio in magazzino, eventualmente sostenute dall’organizzazione in conseguenza del comportamento dell’espositore di cui si è detto sopra. Trascorso tale periodo, l'organizzazione provvederà allo smaltimento dei materiali e delle merci senza dover corrispondere alcuna somma all'espositore

Art. 17 – Riservatezza e protezione dei dati

17.1. L'Organizzazione informa che, ai sensi e per gli effetti del D.lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” e ss. mm e ii. nonché del regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (RGPD) n. 2016/679, il trattamento dei dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la riservatezza dell'Espositore e i suoi diritti.

17.2. Per l’informativa completa e per conoscere nel dettaglio i diritti e quant’altro dovuto si rinvia alla Privacy Policy sul sito internet di Wave Market.

Articolo 18 - Cessione del Contratto
Il presente contratto è da intendersi concluso intuitu fiduciae. In nessun caso l’Espositore potrà cedere in tutto o in parte il presente Contratto e/o i diritti e gli obblighi dal medesimo derivanti, pena la nullità della cessione medesima e la risoluzione del presente Contratto, con le conseguenze di cui al punto 15.

Articolo 19 – Legge applicabile e Foro competente
Il Contratto è regolato dalla legge italiana. Per ogni controversia tra le Parti, relativa alla sua stipulazione, interpretazione, esecuzione e/o cessazione sarà competente in via esclusiva il Foro di Roma.

Articolo 20 – Comunicazioni
Tutte le comunicazioni tra le Parti ai sensi del presente Contratto dovranno essere effettuate per iscritto, a mezzo PEC, agli indirizzi sotto riportati:
Wave Market S.r.l.s.
Sede legale Viale del Lido 61, Roma
C.F. e P.IVA 14653921008
email: info@realthings.it
pec: wavemarketsrls@pec.it